Category: About us

Le Dimore Storiche aprono al pubblico

Written by hellobarrio,

La settima edizione della Giornata Nazionale ADSI permette di scoprire gratuitamente il fascino e le bellezze di 21 residenze storiche private del Piemonte, l’iniziativa promossa dall’Associazione Dimore Storiche Italiane prevede la possibilità di visitare gratuitamente castelli, palazzi, ville, cortili e giardini del Piemonte, poco conosciuti e non aperti al pubblico.

Le 21 dimore storiche del Piemonte che prendono parte all’iniziativa sono dislocate in varie province del territorio: nel Torinese aprono ai visitatori il Castello di La Loggia, il Castello di Marchierù, il Castello di Osasco, il Castello di Pavarolo, il Castello Romagnano, Palazzo dei Conti Filippa, Palazzotto Juva e Villa Lajolo; nell’alessandrino il Castello di Gabiano, il Castello di Ozzano Monferrato, il Castello Sannazzaro e la Tenuta La Marchesa; nell’astigiano il Castello di Montemagno, il Castello di Robella e Palazzo Gazelli, nel Biellese il Castello di Massazza e Palazzo La Marmora, nel Cuneese la Casaforte Gondolo del Villasco, il Castello di Sanfrè e la Tenuta Berroni e nel Novarese il Podere ai Valloni.

Sarà possibile visitare gratuitamente Palazzo Gazelli, in via Quintino Sella ad Asti, dove alle 14:30 verrà presentato il numero della rivista Atti e Rassegna Tecnica della Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino “Paesaggi Unesco Langhe-Roero e Monferrato Patrimonio dell’Umanita‘”.

Info e prenotazione al numero 348 7152273

Category: About us
Tag:
Comments: Nobody

Giornata di Italia Nostra a Mombarcaro

Written by hellobarrio,

Nell’ambito del programma d’attività 2017 della Sezione albese di “Italia Nostra” ed accogliendo la relativa proposizione da parte della Sede Centrale dell’Associazione, si è stabilito di celebrare localmente la 1ª Giornata nazionale dei Beni Comuni a Mombarcaro (CN). Tale scelta è dovuta sia per evidenziare l’interesse storico-artistico dell’antica cappella campestre di S. Pietro apostolo,seppur in degrado (già segnalata l’anno scorso nell’ambito della “Lista Rossa 2016” di “Italia Nostra”), che far conoscere alcuni monumenti di pregio e cimeli ancora conservati in questo caratteristico paese nelle Alte Langhe. 

La Giornata nazionale di “Italia Nostra” si prefigge vari scopi a favore dei beni culturali ed ambientali. Le dichiarate finalità della manifestazione sono:

  • sollecitare a fermare il consumo di suolo (un bene prezioso, fragile ed irriproducibile)
  • suscitare il contrasto alla politica di indebolimento dei parchi nazionali e delle aree protette
  • sensibilizzare alla lotta contro la svendita all’estero del nostro patrimonio artistico
  • contribuire ad educare i giovani e la pubblica opinione al valore della bellezza, pertanto alla conservazione degli edifici storici, delle opere d’arte, del paesaggio e della natura.

Info
E-mail alba@italianostra.org

 

Category: About us
Tag:
Comments: Nobody

Vigneti d’Autore a Nizza Monferrato

Written by hellobarrio,

Venerdì 12 maggio dalle ore 21:00 presso l’Auditorium della Trinità a Nizza Monferrato avverrà la proiezione del video documentario “L’uomo e il vigneto” realizzato grazie ai fondi della L.77/2006-2014 e a seguire lo spettacolo “Vigneti d’Autore”.

La STAMPA Asti

Category: About us
Tag:
Comments: Nobody

Premiazione “Dopo l’UNESCO, Agisco!”

Written by Segreteria,

La premiazione della seconda edizione del gioco-concorso “Dopo l’Unesco, Agisco! è approdata il 30 novembre al Teatro Municipale di Casale Monferrato, dopo il lancio avvenuto ad Alba nel 2014 e la premiazione della prima edizione ad Asti nel 2015, nella provincia di Alessandria.

Il gioco-concorso, nei pochi mesi di attività da maggio a metà ottobre, è stato animato da 33 Comuni che si sono contesi il primato con progetti realizzati dai singoli cittadini, dalle aziende o dai Comuni per rendere più accogliente il territorio. 345 sono stati i progetti inviati e 284 quelli che hanno passato la selezione. I punteggi, aggiornati in tempo reale, sono la somma dei voti ottenuti dal caricamento dei progetti sul sito IoAgisco.it, sia attraverso il giudizio degli esperti sia attraverso la preferenza espressa dei cittadini.

Al primo posto, il Comune di Vinchio (AT) con 40.254 punti e il merito di aver coinvolto molti cittadini pur avendo una popolazione di soli 600 abitanti. Secondo posto a Nizza Monferrato (AT) con 35.702 punti. Terzo posto a Fontanile (AT) con 29.406. L’anno scorso il Comune di Grazzano Badoglio ha vinto l’edizione 2015 con 26.282 punti, mentre quest’anno si è classificato al quinto posto con 14.151 punti. I migliori 5 per categoria di progetto sono risultati: come recupero e valorizzazione la ristrutturazione del Centro polifunzionale in frazione Roreto del Comune di Cherasco (CN), che ha anche il miglior punteggio assoluto della classifica (1031) ; nel settore artistico l’intervento di arte contemporanea su un edificio di culto pubblicato dal Comune di Coazzolo (AT), 1016 punti; per il Pollice verde, Un vigneto per tutti! pubblicato dall’Istituto Agrario “G. Penna” di Asti, 834 punti ; per l’accoglienza, il miglioramento della fermata del bus del Comune di Strevi (AL), 806 punti ; come pulizia ambientale il Parco della Rimembranza pubblicato dall’Associazione culturale “Torre del conte Paolo Ballada di Saint Robert” di Castagnole delle Lanze (AT),  con 688 punti.

Info: IoAgisco

Category: About us
Tag:
Comments: Nobody

Presentazione del volume dedicato a Ferdinando Gonzaga, Duca di Mantova e di Monferrato

Written by hellobarrio,

Sabato 10 dicembre 2016 dalle ore 17:30 ad Acqui Terme si terrà la presentazione organizzata dal Comune di Acqui Terme, dal Circolo Culturale I Marchesi del Monferrato e dall’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe – Roero e Monferrato, del libro “Ritratto di un principe del Rinascimento. Ferdinando Gonzaga Duca di Mantova e di Monferrato”.

Il volume raccoglie i frutti di un percorso celebrativo avviato nel 2013 – ricordando il IV Centenario dell’investitura di Ferdinando Gonzaga a duca di Mantova e di Monferrato – che ha visto impegnati in un percorso di ricerca e divulgazione, un vasto numero di studiosi di area non solo monferrina e mantovana di cui, alcuni, hanno offerto la loro collaborazione per la realizzazione di questo libro. Gli studi dedicati al Duca presentano la sua complessa personalità e approfondiscono gli aspetti del collezionismo e del patrocinio di artisti che, anche grazie a lui, permisero a Mantova di assumere il ruolo di una capitale europea della cultura: ruolo che può autorevolmente aspirare a rivestire anche ai nostri giorni.

La figura di Ferdinando Gonzaga assume grande rilievo anche per il Monferrato; certo un rilievo legato a un triste periodo della nostra storia: gli anni della peste di manzoniana memoria ma, soprattutto, del conflitto che coinvolse Francia e Spagna – con i Savoia interessati a occupare il territorio monferrino e, in particolare, l’Acquese – e che Angelo Arata ha perfettamente tratteggiato nel suo saggio.

La monografia è stata pubblicata grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, del Consiglio Regionale del Piemonte e della Fondazione CRT.

 

 

 

Category: About us
Tag:
Comments: Nobody

I Paesaggi Vitivinicoli alla VII Conferenza Nazionale dei Siti UNESCO

Written by Segreteria,

Mercoledì 9 novembre a Roma presso la Galleria Nazionale di Arte Antica di Palazzo Barberini, si è tenuta la VII Conferenza Nazionale dei Siti italiani iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Il Ministro Franceschini e il Sottosegretario Ilaria Borletti Buitoni hanno partecipato alla giornata di apertura della conferenza, dove è stato sottolineato come sia necessario utilizzare il brand “Sito UNESCO” “per arricchire il sistema di promozione e valorizzazione turistica italiano anche prevedendo forme di gemellaggio nel mondo tra siti UNESCO”.

Il Sottosegretario di Stato Ilaria Borletti Buitoni ha aggiunto: “Avere ben 51 siti UNESCO ed essere quindi il paese con il maggior numero è per L’Italia motivo di orgoglio ma anche di responsabilità. E noi faremo tutta la nostra parte nel valorizzare il primo e onorare la seconda”.

Anche il Sito dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato grazie all’intervento del Direttore Generale e Site Manager, è stato presentato, mettendo in luce positività e criticità che caratterizzano questo territorio unico e raro evidenziando quanto sia fondamentale monitorarlo costantemente per valorizzarlo e salvaguardarlo.

Category: About us
Tag:
Comments: Nobody

VII Conferenza Nazionale dei Siti UNESCO italiani

Written by hellobarrio,

Con l’organizzazione della Settima Conferenza dei siti Italiani iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, che si svolgerà a Roma il 9 Novembre 2016, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo intende riattivare l’organizzazione periodica e cadenzata di incontro e confronto fra tutti i soggetti che concorrono alla conservazione e  gestione di questo straordinario patrimonio, in un percorso che vede da sempre la collaborazione tra le istituzioni nazionali ed internazionali.

Quest’anno la Conferenza Nazionale vuole dare spazio alla riflessione che accompagna l’avvio dell’istituzione dell’Osservatorio sui Siti del Patrimonio Mondiale italiani, che il MiBACT intende costituire in affiancamento e a sostegno dell’attività dell’attuale Ufficio UNESCO che opera presso il Segretariato Generale.
Con l’aumentare del numero di siti iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale nasce la consapevolezza della necessità di un luogo dove portare avanti una riflessione più ampia sul ruolo di questo patrimonio e sulle misure necessarie per proteggerlo, come impone la Convenzione stessa, attraverso percorsi che si allargano alle riflessioni più recenti sul ruolo della cultura e sulle sue ricadute sociali ed  economiche. Il ruolo dell’Osservatorio sarà proprio quello di monitorare, comprendere, valutare, orientare e delineare le corrette pratiche per la salvaguardia dei Beni Patrimonio dell’Umanità.

Info: ConferenzaUNESCO

Category: About us
Tag:
Comments: Nobody

Presentazione multimediale delle residenze castellane di Langa e Roero

Written by hellobarrio,

Venerdì 21 ottobre 2016 avverrà la presentazione del DVD a cura di Walter Accigliaro e Pierangelo Vacchetto presso la Sala Beppe Fenoglio di Alba “Architetture Feudali dal Medioevo all’Ottocento nelle Langhe e nel Roero”.

Quest’anno la Sezione di Alba di “Italia Nostra” ha inteso impegnare il proprio operato nell’ambito visivo e multimediale per documentare questa affascinante tematica, con immagini di vari fotografi attivi per l’associazione (Baricalla, Cauda, D’Amico, Giretti, Marcato, Vacchetto) e testi d’apparato, con predisposte carte d’epoca e bibliografia di riferimento (redatti da Accigliaro). Il dvd “Castelli e residenze castellane. Architetture feudali dal Medioevo all’Ottocento nelle Langhe e nel Roero” presenta ben 37 edifici storici (escludendo le torri isolate) da ricollegare alle importanti realizzazioni delle rispettive famiglie signorili o, in qualche caso, di casa Savoia. Si tratta di un agevole strumento di consultazione che, senz’altro, può interessare un vasto pubblico: gli abitanti dei luoghi, i turisti, gli studenti, i ricercatori culturali. La conoscenza, la salvaguardia e la corretta valorizzazione di questo patrimonio architettonico devono costituire uno degli impegni salienti per la più diffusa riscoperta dell’identità storica della zona e per la qualificata promozione del territorio.

Info: ItaliaNostraOnlus

Category: About us
Tag:
Comments: Nobody

Inaugurata a Guarene la Greeneria

Written by hellobarrio,

La nuova sede in bioedilizia del network Greengooo!

 

greeneria

 

La Greeneria di Guarene, vecchio rustico ottocentesco interamente ristrutturato in bioedilizia sulle colline tra Langhe e Roero – che ospita una parte residenziale, gli uffici del network Greengooo! e due bed&breakfast “dimostrativi” – ha ricevuto ufficialmente l’attestato “GBC Historic Building”, il protocollo per il recupero sostenibile di edifici con valore storico e testimoniale sviluppato dal Green Building Council Italia di Rovereto (TN).

Durante la cerimonia Marco Caffi, direttore di GBC Italia, ha scoperto, insieme ad Andrea Gandiglio, amministratore unico della Greengrass Srl e fondatore del network Greengooo! la targa di “primo caso studio nazionale”.

 

Category: About us
Tag:
Comments: Nobody

European Community of sport 2017

Written by hellobarrio,

Il Monferrato ha ottenuto il più prestigioso riconoscimento  che la Commissione Europea attribuisca ad una capitale, una città o territorio in ambito sportivo, ovvero l’European Community of Sport 2017.  La presentazione è avvenuta lunedì 21 novembre nella sala stampa del palazzo della Giunta regionale, a Torino, alla presenza degli assessori regionali allo Sport ed alla Cultura e Turismo e di una folta rappresentanza dei 23 enti sottoscrittori del protocollo Monferrato, che comprende 310 Comuni (120 dell’Astigiano e 190 dell’Alessandrino), per  646.683 abitanti. 

Il risultato finale è stato reso possibile grazie a un grande lavoro di analisi del territorio, di raccolta dati e di confronto tra i Comuni delle province di Alessandria e Asti, le Camere di Commercio e le Atl, con l’aiuto della Regione Piemonte, assessorati al Turismo ed allo Sport, di Sviluppo Piemonte Turismo e dell’Associazione per il paesaggio vitivinicolo Langhe-Roero e Monferrato, oltre a numerosi soggetti pubblici e privati del territorio. L’obiettivo è di far diventare il Monferrato un meta d’eccellenza per il turismo sportivo e inclusivo, etico e sostenibile. Il riconoscimento giunge a poco più di due anni da quello dell’UNESCO, che ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità il Monferrato, insieme a Langhe-Roero.

Info: Monferrato 2017

Category: About us
Tag:
Comments: Nobody